Progetto PSC - Piattaforma dei servizi per la giustizia Civile

Easygov è partner del Progetto PSC, finanziato dal MIUR nell'ambito del bando Smart Cities and Communities

Attraverso iniziative volte alla semplificazione e digitalizzazione dei processi, EASYGOV partecipa attivamente al percorso di innovazione che da diverso tempo ha intrapreso il settore della Giustizia.
Insieme a partner di prestigio quali il Politecnico di Milano, con la sua Fondazione e i dipartimenti di Ingegneria Gestionale e di Elettronica, Tim, Leonardo, SM Optics, Progesi, Links Management & Technology e Penelope, EASYGOV collabora al progetto di ricerca PSC – Piattaforma dei servizi nel settore della Giustizia Civile, finanziato dal MIUR all’interno del bando Smart Cities and Communities.


Il progetto intende valorizzare il patrimonio informativo del settore Civile, rendendolo fruibile agli Enti e agli operatori del territorio (Comuni, CCIAA, Associazioni, ecc.), al fine di poterlo utilizzare a supporto dei propri processi decisionali, per la valutazione di problematiche specifiche di un territorio dal punto di vista sociale ed economico, per l’individuazione di soluzioni regolamentari e normative.
Per raggiungere tali obiettivi il gruppo di lavoro si sta occupando di ideare, prototipizzare e sperimentare una piattaforma su tecnologie cloud ibrido che implementerà nuovi servizi di eGovernment a supporto delle interazioni tra gli attori pubblici e privati del territorio e il sistema giudiziario, in piena sintonia quindi con gli obiettivi contenuti nella Agenda Digitale in tema di sviluppo della domanda di servizi online per cittadini e imprese.

In questo quadro, gli esperti di EASYGOV hanno il ruolo strategico di condurre le attività di:
  • analisi e definizione delle specifiche della Service Management Platform destinata a fornire un ambiente unico, integrato e sicuro per la gestione, il provisioning e l’accounting dei servizi erogati dalla piattaforma PSC
  • progettazione e sperimentazione dei modelli di interazione tra i soggetti interni al settore civile e gli stakeholder (Regioni, Province, Comuni, ecc. ) nell’ambito dei ricorsi derivanti dal processo sanzionatorio e dell’analisi statistica dei processi decisionali e di pianificazione degli Enti pubblici.